14 Marzo 2024

Lo straordinario pianista Nikolai Lugansky in un recital sulle note di Mendelssohn, Chopin e Rachmaninov

Nikolai Lugansky, pianista di straordinaria profondità e versatilità, si esibirà sul palco del Teatro Civico della Spezia, venerdì 22 marzo alle ore 21.00, per il quinto appuntamento dell’anno con i “Concerti a Teatro“.

Nikolai Lugansky, nato a Mosca nel 1972 in una famiglia di scienziati, è stato allievo della famosa pianista e docente Tatiana Nikolaeva e di Sergej Dorenskij. Attuale direttore della Scuola Musicale Čajkovskij di Mosca, ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra cui l’International Bach Competition di Lipsia nel 1988, la All-Union Rachmaninov Competition nel 1990 e la Čajkovskij International Competition nel 1994. “Lugansky non è semplicemente il più meraviglioso pianista russo dei tempi moderni, è uno degli artisti più straordinari della nostra epoca…”, così ha scritto di lui il quotidiano francese Le Monde.

Lugansky, noto per le sue interpretazioni del repertorio romantico – in particolare Chopin e Rachmaninov –, aprirà il concerto al Teatro Civico della Spezia eseguendo sei brani tratti dalle Romanze senza parole di Mendelssohn, composizioni molto popolari dalle dimensioni ridotte e dal carattere intimo e raccolto. Seguiranno due capolavori di Chopin, le Ballate per pianoforte n. 3 e n. 4 – testimonianza della maturità artistica raggiunta dal celebre compositore polacco – inframmezzate dal suo Notturno opera 27, un’opera limpida e quieta, di grande raffinatezza armonica e che suscita nell’ascoltatore un senso di calma e serenità. La seconda parte del concerto sarà invece totalmente dedicata al compositore russo Rachmaninov: il celebre pianista interpreterà infatti cinque brani tratti dalle raccolte di studi Études-Tableaux, ai quali seguiranno sei Preludi dall’opera 23, espressione dell’inesauribile fantasia melodica del compositore russo.

» Info biglietteria

Scarica programma di sala


« Torna all'elenco delle news